Galaxy S8 Active
Galaxy S8 Active introdurrà un sistema di protezione di grado militare ed una rimodulazione verso il basso del design

, ,

Samsung Galaxy S8 anche in variante Active, ma solo per gli USA

Samsung Galaxy S8 Active appare in rete in alcuni riferimenti che annunciano l’attiro di una variante esclusiva dei top di gamma. Ecco che cosa cambia.


Samsung Electronics ha presentato i suoi Galaxy S8 nel corso della Conferenza Stampa di New York, lo scorso 29 Marzo 2017. Nell’occasione, abbiamo avuto modo di conoscere a distanza tutte le migliore imposte da questa nuova generazione di prodotti e, come per i passati top di gamma, si resta in attesa della versione rugged, ad uso esclusivo dei consumatori statunitensi.

Di fatto, i riferimenti al codice prodotto SM-G892A apparsi in rete nel corso di queste ultime ore fanno esplicito riferimento all’arrivo di una nuova variante che, come in precedenti occasioni, sarà destinata al mercato americano dell’operatore locale AT&T Communications che, da sempre, ottiene l’esclusiva sulla concessione di questa versione speciale del terminale.

Al momento non abbiamo immagini ufficiali sul nuovo Galaxy S8 Active, ma è certo che si tratterà di una versione indirizzata a coloro che non guardano al lusso estetico, ma piuttosto alla sicurezza del proprio telefono.

Oltre la concessione delle certificazioni IP68 contro polveri sottili ed immersioni in acqua (30 minuti per una profondità limite di 1.5 metri), i nuovi Active ottengono l’applicazione di sistemi di protezione di grado militare in riferimento a potenziali display Flat che, pertanto, abbandonano il paradigma delle soluzioni Edge a schermo curvo, notoriamente più suscettibili a rotture causate da cadute.

A parte il form factory, a livello hardware non cambia nulla e, pertanto, la scheda tecnica rimane del tutto invariata.

Scheda Tecnica Galaxy S8 Active

Galaxy S8 Active
Galaxy S8 Active introdurrà un sistema di protezione di grado militare ed una rimodulazione verso il basso del design

Display: Pannello Capacitivo Multi-Touch Flat Panel (da verificare) Super AMOLED W-QHD (QHD+) Resolution @2960×1440 pixel con rivestimento protettivo Cornig Gorilla Glass di 5a generazione e cornici ridotte al minimo

Processore: Octa-Core System Qualcomm Snapdragon 835 10nm (mercato USA)

GPU: Adreno 540 (per Snapdragon 835); Mali-G71 MP20 (Per Exynos 8895)

Memoria RAM: 4GB

Memoria ROM: 64GB con tecnologia UFS 2.0 e supporto per espansione esterna tramite apposito slot separato per microSD Card

SIM Card: Formato Nano-SIM

Fotocamera Principale Posteriore: 12 Megapixel con tecnologia di stabilizzazione ottica di immagine (OIS), HDR e sistema di messa a fuoco automatica laser @f/1.7, tecnologia Dual Pixel

Fotocamera Principale Anteriore: 8 Megapixel

Connessioni: LTE 24 bande, WiFi ac doppia banda 2.4GHz/5GHz, NFC, Bluetooth 5.0 ed USB 2.0 Type-C reversibiile, GPS con GLONASS Geo-System e Beidu

Sensoristica: Luminosità ambientale, Proximity sensor, scanner biometrico per le impronte digitali, accelerometro, giroscopio, bussola, IRIS Scanner, Rapid Wireless Charger

Altro: Assenza di pulsanti fisici sul frontale e pulsante dedicato all’attivazione del sistema ad intelligenza artificiale per l’assistente vocale Samsung Bixby su entrambi i modelli, sistema di impermeabilizzazione IP68 (1.5 metri di profondità per un massimo di 30 minuti in acqua), Samsung Pay, Jack cuffie tradizionale, cuffie AKG in dotazione

Esclusiva: Sistema di protezione avanzato contro urti e cadute Military-Level (MIL-STD-810G)

Batteria: 3.500mAh non removibile con funzione ricarica rapida Quick Charge 4.0

Sistema Operativo: Android 7.0 Nougat con supporto alle personalizzazioni proprietarie Samsung Experience 8.1

Un Galaxy S8 decisamente controtendenza, quindi, che non opta per l’utilizzo di display Infinity Edge, ma che punta in tutto e per tutto all’aspetto sicurezza. Peccato per l’assenza di un mercato di commercializzazione europeo. Sarà probabilmente rilasciato nel corso dei mese di Giugno 2017. Sareste eventualmente interessati? A voi tutti i commenti.

FONTE